Home


Benvenuto Jorma! “Steady as she goes” è il vostro ultimo album, il primo studio album dal 1990. Come sono nati il desiderio e l’idea?
Io e Jack non abbiamo mai smesso di suonare in questi anni. Suoniamo in continuazione. Poi abbiamo avuto contatti con l’etichetta discografica Red House, per la quale io avevo pubblicato due dischi da solista, che ci ha chiesto cosa volevamo fare. Abbiamo iniziato col registrare una canzone, ma poi ne sono uscite altre sei. E ci è sembrata un’ottima idea poter dar vita ad un album con loro.

E come vi sentite a ricominciare dopo così tanto tempo?
Beh, probabilmente non aspetteremo di nuovo altri vent’anni per far uscire il prossimo! (ride) Sono stati molto divertenti i giorni in cui abbiamo registrato agli Levon Helm’s Studio in New York. Ogni progetto che abbiamo portato a termine finora è stato magico!

Come mai avete scelto proprio l’etichetta indipendente americana Red House per realizzare quest’album?
Credo che il music business sia in una condizione particolarmente strana ovunque. Ma quando abbiamo incontrato i ragazzi della Red House che ci hanno detto che qualsiasi cosa avremmo fatto con loro sarebbe andata bene, allora abbiamo subito accettato.

Dove avete registrato le vostre canzoni?
Solo agli Levon Helm’s a New York! Una magnifica casa in legno in mezzo a un bosco. Vivo anche io in mezzo a un bosco, nell’Ohio. E ho apprezzato avere anche una foresta attorno anche lì. E’ come essere a casa mia! Forse anche meglio!

Che tipo di approccio avete avuto per registrare questo album?
E’ un album molto organico. Intendo dire soprattutto per quanto riguarda le parti vocali. Per il resto, volevamo che il sapore dei brani ricordasse una registrazione dal vivo. Assolutamente spontanea.

Cosa possiamo trovare dello stile Jefferson Airplane nell’album?
Abbiamo coinvolto altre persone in questo progetto, cosa che non ci era mai capitata prima, e abbiamo lasciato loro tutta la libertà che necessitavano. Soprattutto per quanto riguarda la parte ritmica e quella vocale. La nostra amica Lara Campbell, che ha prodotto l’album, ha cantato in “Angel of darkness” e in “A little faster”. Abbiamo trovato che il suo timbro assomigliasse molto a quello di Grace Slick. E non è stato un problema perchè è nostra abitudine da sempre lasciare che ognuno si esprima come meglio crede.

Teresa Williams, che ha cantato nel disco, si dice abbia una voce anch’essa simile a quella di Grace. Un caso o una volontà?
Nessuna previsione in merito e non se ne è discusso prima. E’ un’ottima cantante e non era nostra volontà ricreare un simile effetto.

Pensate che “Steady as she goes” sia l’ultimo vostro lavoro?
Assolutamente no! Solo l’ultimo in ordine di tempo!

Come mai avete optato per un tour elettrico?
Negli ultimi sei anni abbiamo spesso suonato in elettrico, ma alternandolo all’acustico. Ora ci stiamo dedicando solo all’elettrico perchè è più divertente. E perchè ho comprato delle nuove chitarre!

Cosa rappresenta l’immagine sulla copertina del disco?
Noi della band abbiamo parlato con il ragazzo che si è occupato della parte grafica e ci siamo concentrati sul titolo dell’album, che rappresenta ciò che noi siamo. Perciò un giorno ci ha scritto una mail dicendoci che sperava noi apprezzassimo i suoi colori preferiti. Fantastici, abbiamo risposto!

Progetti per il futuro?
Ovviamente promuovere il nostro ultimo lavoro. Probabilmente aspetteremo ancora un anno prima di pensare a una nuova registrazione. E sarà sicuramente in un momento di pausa dal nostro tour. E poi saremmo molto felici di poter ritornare di nuovo in Italia perchè mai prima d’ora avevamo suonato in elettrico qui. Questa è la nostra prima volta in questa veste e ne siamo emozionati. Comunque a breve torneremo a casa a lavorare, anche in versione acustica. Mi sento fortunato perchè sono una persona che non conosce sosta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...